“adottiamo i posti in cui viviamo o sono loro che adottano noi?”

Stampa, progetto “vento”. Nadia Ischia / Courtesy of the artist

L’omaggio di una cara amica, una riflessione, lo spunto che ha dato vita alla nostra amicizia. Perché basta partire una o centinaia di volte, i luoghi rimangono, quelli a cui siamo più affezionati restano avvolti, cullati dalle nostre braccia.
Il particolare è tratto da “vento” video storia di Disegni di sabbia ispirata alla celebre frase di Emily Dickinson:

“Fra le vivaci braccia del vento. Se potessi insinuarmi.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *