Cavo Dentro

Tree
Removed
Three Hole

Immobile,
il cortile avvolto nella nebbia,
scivolo nel mio buco,
cavo dentro,
al centro del petto un pozzo,
inspiro e quello si allarga inghiottendo il mio sorriso e tutte le cose belle…
I miei non sono problemi
– c’è di peggio, non piangerti addosso, chi è causa del suo mal pianga se stesso… –
ma intanto io sprofondo, giù,
l’animo a terra, sotto le suole,
mi arrendo,
senza piani,
senza scopo,
senza…
nucleo.

 

Alessia Petrolito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *