Ianus – salvia bifronte

Salvia bifronte, trovata per caso,  colta per sbaglio.   Dal Latino Ianus, Giano, divinita’ romana Riferimenti:  Dal Vocabolario Treccani: “Nel linguaggio medico, nome con cui sono talora indicati i due individui che costituiscono l’anomalia fetale doppia detta cefalotoracopago, quando presentano i due visi rivolti in senso opposto, uno anteriore l’altro posteriore.” – http://www.treccani.it/vocabolario/giano/

Il problema del riflesso nell’incontro di sguardi

 Solid Betta Splendens Fish (pesce combattente) Leon è il pesce Betta che avevo a Chicago, per due anni ci siamo fatti compagnia, un giorno per caso nel posare uno specchio accanto alla sua boccia lo vidi agitarsi forsennatamente (il termine esatto in inglese è “Flaring” –  avvampare). Cercai su internet e scoprii che l’aggressività è…Continua la lettura di Il problema del riflesso nell’incontro di sguardi

Sentirsi incompleti vs vedersi incompleti

In una parte del testo di apertura in  Pensieri sull’educazione artistica (1992) di Rudolf Arnheim la professoressa Lucia Pizzo Russo, in conversazione con Arnheim, tenta di trovare un punto di contatto fra il pensiero di Arnheim e quello di Gaetano Kanizsa (due importanti esponenti della psicologia della percezione). [1]  La discussione verteva sul binomio – vedere e…Continua la lettura di Sentirsi incompleti vs vedersi incompleti

Mangia la critica: cornici e digestione

Nel saggio Che cos’è la poesia la fervida mente di Derrida incarnava la poesia nella figura di un  Hérisson, un istrice dentata o un porcospino, pronti al caso a rizzare gli aculei per difesa. Più avanti nel testo egli paragonava la lettura e l’apprendimento ai processi digestivi, e scriveva: Mange, bois, avale ma lettre, porte-la transporte-la en…Continua la lettura di Mangia la critica: cornici e digestione